Loggia Municipale - Porcia

loggia-municipale-porcia

Loggia Municipale - Porcia

dettaglio-archi-loggia-municipale

Un tempo palazzo di giustizia

E' una costruzione risalente al XVI secolo, qui sotto si amministrava un tempo giustizia civile e criminale.

L'edificio poggia su colonne che racchiudono la loggia per cui il palazzo è formato da uno spazio aperto al pianterreno e da un ampio salone al piano superiore.

La Loggia era fino agli anni Settanta la sede del Municipio e i suoi spazi erano stati riorganizzati per questa destinazione d'uso. Oggi, in seguito ad un restauro, è stata riportata al suo stato originale. Saggi di scavo sulle fondazioni hanno messo in luce una pavimentazione antica in mattoni.
Una curiosità: questa loggia pare essere frutto di un antico abuso edilizio del sec. XVI. Infatti le colonne che la sostengono avrebbero dovuto, secondo un testimone, interrogato nel 1584 durante una visita apostolica, essere impiegate per completare il campanile della chiesa di San Giorgio ma poi qualcuno le dirottò verso questo edificio insieme ad altri materiali.

Quattro delle sei mensole in pietra che sostengono i travi del pavimento del piano superiore riportano tracce di lavorazione. Sarebbero state scolpite con le raffigurazioni del Leone marciano, simbolo di Venezia, e con lo stemma della famiglia dei conti di Porcia. Questi simboli sarebbero stati rimossi a colpi di scalpello all'arrivo delle armate francesi di Napoleone quasi a voler sancire la soppressione della Repubblica di Venezia, l'abolizione della giurisdizione feudale dei conti di Porcia e la nascita della Municipalità. Oggi la Loggia è sede dell'Associazione Proloco Proporcia.

loghi-turismo-alto-livenza