Pian Cansiglio - Caneva

pian-cansiglio

Pian Cansiglio - Caneva

La pace e il silenzio del bosco

Con i suoi 5800 ettari la Foresta del Cansiglio, è la seconda foresta italiana, nota per essere stata tra l’altro il "bosco Della Serenissima Repubblica Veneta" e quindi riserva di legname per i cantieri della flotta.

La zona, vero paradiso naturale per l'escursionismo, è ricca di sentieri affascinanti, ben curati e segnalati. Vi si va per ammirare la stupenda faggeta, per incontrare la fauna locale ricca di cervi, caprioli ecc., camminare, ma anche riposare godendo delle tante bellezze naturalistiche.

bosco-cansiglio

Il Cansiglio offre mille sentieri verdi

sentieri-cansiglio

Non mancano le baite e i punti di ristoro dove rifocillarsi dopo lunghe passeggiate

In questa, molte sono anche le vestigia storiche o naturalistiche quali il Bus de la Lum, una forra non ancora del tutto studiata nei pressi della quale si sono rinvenute armi ed attrezzi da caccia risalenti al Neolitico, il villaggio dei Cimbri, tutt’ora visitabile, e molte altre cose. Oltre all'escursionismo, in inverno in Cansiglio si possono praticare anche lo sci di fondo, mentre per il resto della stagione golf, mountain bike e turismo equestre, e ben lo sanno gli oltre 400.000 visitatori che lo visitano ogni anno, come angolo di pace e di natura incontaminata.
Meta quasi obbligatoria per gli amanti dell’escursionismo è la cima del Monte Cavallo, oppure la dorsale che volge verso Caneva, dove si pratica ancora l’alpeggio nelle numerose strutture malghive, con produzione di formaggi tipici. Da qui si godono i famosi paesaggi “pedemontani”

panorama-cansiglio

loghi-turismo-alto-livenza